A fianco di Lander: occupato un ufficio del Parlamento Europeo a Roma

Continua la battaglia di attivisti e attiviste a fianco di Lander Fernandez, vittima del sistema repressivo spagnolo. Questa mattina l’azione del comitato Un Caso Basco A Roma è stata quella di occupare l’Ufficio di informazione del Parlamento Europeo in Italia.

Gli uffici, che si trovano in via Quattro Novembre, sono stati occupati da oltre 50 attivisti della rete in solidarietà con Lander Fernandez. Come ricorda il comunicato che ci è pervenuto in redazione: ” Lander è un cittadino di Bilbao, detenuto ai domiciliari da oltre 10 mesi nella sua abitazione di Roma. Su Lander pende la richiesta di estradizione da parte della Spagna che lo accusa di aver commesso un reato di danneggiamento di un autobus durante una manifestazione a Bilbao nel febbraio 2002″.

Ci sono stati aggiornamenti la scorsa settimana quando “la Cassazione ha dato l’ennesimo parere favorevole all’estradizione, calpestando l’articolo 26 della Costituzione italiana che dichiara come l’estradizione “non può essere in nessun caso ammessa per i reati politici”.”

Gli attivisti con l’azione, viene reso noto nel comunicato, “hanno voluto presentare alle istituzioni europee un dossier dettagliato sulla vicenda di Lander e un appello contro l’estradizione firmato da deputati e senatori italiani. Gli Uffici, nella persona di Daniel Ractliffe, hanno preso l’impegno di divulgare questo materiale e render nota la vicenda di Lander a tutti gli eurodeputati”. Proprio nella stessa mattinata è stata presentata l’interrogazione al Ministro della Giustizia Severino dal parte del deputato di Sinistra Ecologia e Libertà, Daniele Farina “per scongiurare qualsiasi colpo di mano su una storia così delicata in questa fase di passaggio di poteri da un governo a un altro”.

Manifestazioni a supporto di Lander ci sono state e ci saranno anche nei Paesi Baschi: nella sua città di origine in particolare: qui trovate l’articolo di BilbokoBranka.

Stiamo cercando di sostenere come First Line Press la campagna di Un caso basco a Roma fornendovi sempre aggiornamenti. A tal proposito ci sembra importante ricordarvi che la stessa campagna necessita di un aiuto concreto anche da un altro punto di vista per coprire le “ingenti spese legali”. Qui ci sono tutte le informazioni a riguardo.

Di seguito vi riportiamo come alcuni quotidiani spagnoli hanno commentato le ultime notizie della vicenda (a testimonianza del fatto che la vicenda ha un’interesse non marginale).

Qui, l’articolo di El Mundo

Qui, l’articolo di QUE!

Qui, l’articolo di lainformacion.com (parla di un evento in Italia)

Bookmark the permalink.