Chi sono i Curdi raccontati dai mezzi di comunicazione di massa occidentali?

First Line Press da mesi prova a ritagliare uno spazio per il racconto del popolo curdo, in tutte le regioni e Stati dove questo vive. Nell’ultimo anno per tutto il Kurdistan si sarebbero dovuti trovare ampi angoli di narrazione perché nuovi assetti hanno colpito le elezioni in Iran e quindi la sua componente curda, per la fine della lotta armata del Pkk in Turchia, almeno fino agli accordi precedenti a Gezy Park, l’instabilità sempre più forte dell’Iraq e la lotta separata dall’esercito siriano di liberazione dei curdi appunto in Siria.

Nell’ultimo mese si è assistito ad un’esplosione di notizie in merito alla Turchia, come se la repressione non fosse sedimentata da anni in quel Paese. Noi, dall’inizio della nostra avventura, novembre 2012, abbiamo iniziato, con le poche energie a disposizione, ad andare oltre la generalizzazione della questione curda e provare ad accendere la luce su di essa il maggior numero di volte possibile.

I media occidentali si concentrano molte volte sulla vicenda turca, perché legata alle maggiori generalizzazioni legate a parole come “terrorismo” ed “indipendentismo”. Errori intrinseci perché legati ad un’idea di lotta armata perenne nelle richieste di rispetto dei propri diritti dei curdi in Turchia e di un’indipendenza che non è più nei piani di tutta la componente politica, compreso il Pkk, curda. Abdullah Öcalan ed il suo impegno nel ritiro delle truppe armate e della trattativa con l’esercito turco è solo l’ultimo passaggio, ancora però poco sedimentato.

Inoltre ogni atto di violenza o di attentato in Turchia, nelle news dei giornali anche italiani, viene abbinato alla lotta curda: ma quale livello semantico si unisce alla parola terrorismo?

Oltre la repressione in Turchia e la ricerca estenuante di riconoscimento della propria cultura, la questione curda è piena di spunti in tutte le sue regioni. In questo documento, abbiamo preparato un grafico nel quale si analizza quanto e come i media occidentali hanno parlato dei “curdi” dal novembre 2012 al marzo 2013: a voi le considerazioni.
Questo documento First Line Press l’ha presentato, ad aprile, all’interno di un incontro del “Seminario di Storia e Cultura del Popolo Curdo”, organizzato dall’Università L’Orientale di Napoli.

Bookmark the permalink.