I sogni infranti dei palestinesi, un webdoc

Il fotografo Cédric Gerbehaye e la giornalista Eva Sabbagh hanno realizzato, a vent’anni dagli accordi di pace di Oslo (si conclusero il 20 agosto del 1993), un interessante webdocumentario dal titolo “Broken Hopes, l’eredità di Oslo” che parla appunto del conflitto che perdura nei territori palestinesi.

“Quando abbiamo iniziato “Broken Hopes, Oslo’s Legacy” nel maggio del 2013, molte persone – soprattutto quelle che vivono in Cisgiordania – sono state estremamente pessimiste circa ai tentativi di rilanciare i negoziati tra israeliani e palestinesi” raccontano gli autori sul Time, affermando come effettivamente la popolazione palestinese vede gli accordi di Oslo non “ solo un fallimento, ma una catastrofe. Vent’anni dopo che Arafat e Rabin si sono incontrati alla Casa Bianca, abbiamo voluto scoprire che cosa (se mai) è rimasto delle speranze che la loro storica stretta di mano aveva generato”.

“Ma noi non vogliamo che questo progetto sia solo un’altra analisi politica. Invece, abbiamo voluto dar voce a coloro che ritengono di essere stati dimenticati nel bel mezzo del processo di pace. Questo è il motivo per cui i nostri viaggi ci hanno portato dal sud al nord della Cisgiordania, fermandoci lungo la strada per incontrare persone che vivono in Area C – sotto completo controllo israeliano. E’ lì, in fondo, che si può davvero cominciare a capire le questioni in gioco nei negoziati, e cogliere le conseguenze di tutti i giorni del processo di pace interrotto”.

 

Cédric Gerbehaye è un ottimo fotografo di una delle più prestigiose agenzie fotografiche, Agence VU. Si è interessato molto del conflitto tra Israele e Palestina ma ha anche eseguito scatti in Africa (i suoi lavori migliori in BurundiSud Sudan e  Congo) e in tante altre svariate parti del mondo (tra cui in Kurdistan).

Bookmark the permalink.