Il cardinale O’Brien costretto a chiedere scusa per i suoi atteggiamenti sessuali

Il giornale scozzese The Herald rispolvera una storia d’amore che mette in imbarazzo sia il Regno Unito, che il Vaticano. Il religioso cattolico più anziano e più rispettato britannico, il cardinale Keith O’Brien, ha dovuto in qualche modo avallare le storie attribuitigli di molestie a preti e soprattutto di una storia d’amore prolungata con un uomo scozzese.

Il Cardinale, settantacinquenne, durante le sue omelie, ha più volte proferito discorsi contro l’omosessualità ed era considerato tra i più conservatori esponenti del Vaticano presenti nel Regno Unito.

L’articolo si concentra su due aspetti della vita personale di O’Brien. Il primo inerente alle denunce, arrivate anche in Vaticano, in merito a sue avance sessuali nei confronti di sacerdoti negli anni ’80, per le quali il Cardinale ha dovuto fare scuse pubbliche, dichiarando che la sua condotta sessuale è scesa oltre le sue aspettative, sorprendendosi da solo in negativo. A seguito delle scuse si è dimesso dal suo incarico ecclesiastico. L’altro aspetto che il giornale scozzese ha messo in risalto è la storia d’amore omosessuale tra il religioso ed un uomo scozzese, che si sarebbe consumata all’interno della residenza ufficiale in Scozia, dove il cardinale Keith O’Brien attualmente vive, a Morningside Edimburgo. La storia sarebbe confermata anche da intercettazioni telefoniche.

Bookmark the permalink.