La marcia verso la giustizia

Tutta la cittadinanza è avvisata. Il 07 aprile si scende in piazza per prenderci cura di noi.

Partenza alle ore 10.30 dalla Piazza Arsenale – VIa Di Palma e arrivo in Piazza della Vittoria. Si attendono migliaia di partecipanti che chiedono solo verità e giustizia in nome di chi non c’è più e che si appresta prematuramente a lasciarci.

In fondo chiediamo solo di poter vivere.

A qualcuno questo scompone i suoi programmi. Questa sarà la marcia di tutta la gente per bene e in particolare di un bambino che è diventato il simbolo di questo avvenimento carico di emozione e voglia di rivalsa. Federico ricoverato al Gaslini di Genova. Medulloblastoma cerebrale, una forma maligna che attacca i bambini piccolissimi. Questo è il responso dei medici. Lottiamo per lui e per tutti i malati che nelle loro culle d’amore attorniate dai loro cari attendono risposte. Non permettiamo che il loro sacrificio cada nel nulla.

Alla manifestazione saranno presenti diverse organizzazioni tra le quali il Comitato Donne per Taranto, le organizzazioni ambientaliste che qualche ben pensante ha malignato stessero al fianco di partiti politici (la solita macchina del fango). Saranno presenti anche esponenti dell’ordine dei medici… e se il grido d’allarme proviene anche dai camici bianchi qualcosa vorrà dire…

All’evento inoltre saranno presenti rappresentati di tutte le città italiane inquinate, in quanto la legge 231/2012 contiene al suo interno norme che limitano i poteri di tutte le Procure d’Italia che dovessero porre sotto sequestro impianti industriali pericolosi per l’ambiente e per la salute delle persone, ritenuti anche di “interesse nazionale”.

E’ da sottolineare che non saranno presenti sigle politiche e nessun colore partitico. La politica ha già dimostrato di non essere in grado di risolvere i nostri problemi.

TUTTI IN PIAZZA TARANTO LIBERA!

di Cosimo La Gioia

Bookmark the permalink.