L’area nigeriana di Zafara è ancora altamente contaminata ed i 4 milioni di dollari stanziati per la bonifica sono spariti

La Nigeria ed il suo presidente, Goodluck Jonathan, dovranno al più presto fare pulizia nella classe politica e nell’area contaminata violentemente dal piombo nell’area di Zafara. I quattro milioni di dollari stanziati per bonificare la zona sono spariti nelle maglie burocratiche e poco ligie delle istituzioni nigeriane.
Il presidente nigeriano aveva promesso che dal prossimo Gennaio sarebbero partite le operazioni, ma invece l’area, altamente nociva, dannata per quattrocento bambini che sono già morti per avvelenamento, con altri migliaia che hanno contratto danni permanenti o che sono in pericolo di vita, non potrà essere messa in sicurezza per questo buco nei fondi destinati alla bonifica.
Senza quest’operazione la tragedia potrebbe colpire sempre più abitanti.

Human Rights Watch ha lanciato una campagna: una lettera aperta al presidente Goodluck Jonathan, per chiedergli dove si trovino i soldi della bonifica.

Bookmark the permalink.