Metti una fiction in periferia

Girare dei film nel cuore delle banlieue, con gli abitanti stessi delle banlieue. In Francia è cosa comune e quest’oggi vogliamo parlare di un collettivo parigino, Tribudom e di un’associazione di Montpellier, Kaina.tv.

Dopo undici anni il collettivo Tribudom lavora con gli abitanti della periferia est di Parigi, con la realizzazione di corti- medi e lungometraggi. Gli abitanti del 18esimo, 19esimo e 20esimo arrondissement ma anche di Saint-Denis, Montreuil e Tremblay hanno potuto incrociare l’equipe di Tribudom durante proiezioni, esposizioni fotografiche e corsi o istallazioni video che questo collettivo ha realizzato regolarmente. Da settembre 2012 Tribudom s’è data l’obiettivo di fare una web-serie tutta in streaming « Demain j’lui dis.. » (trad. Domani glielo dico…) con gli abitanti del quartiere di Flandres.

«La specitificità del progetto era di concentrarsi sul quartiere di Flandres. Noi ci siam detti che si trattava di un quartiere a misura d’uomo, che noi potevamo abbracciare questo territorio» , si confida Mona Abdelhadi, una delle incaricate del progetto. Secondo lei, in undici anni è la prima volta che Tribudom lavora con « una dimensione internet » con questa idea di « riscrivere tutta la ricchezza degli scambi che abbiamo sul territorio, per trasformarla in rete sociale di quartiere ». Una vera sfida. Questo il link alla serie webtv.

Kaina.tv è una web televisione a tutti gli effetti del quartiere periferico della paillade, nord di Montpellier. Conta diversi salariati e stagisti, uno studio di registrazione, apparecchiature video e audio, che mette a disposizione a chiunque volesse realizzare nel quartiere, trasmissioni e testimonianze tutte provenienti dal territorio cioè dal cuore del quartiere. «  Insieme realizziamo le vostre idee » è lo slogan che si trova sul sito.

Due mondi e due modi di fare per riavvicinare le persone alla settima arte !

di Filippo Cambise

Bookmark the permalink.