Nelle periferie del mondo: I colori di Goiás

Negli scorsi giorni anche papa Francesco ha detto che: “Occorre uscire da se stessi per andare incontro agli altri, verso le periferie, verso quelli che sono più lontani, che più hanno bisogno di consolazione, di aiuto”.

Oggi vogliamo andare veramente alla periferia del mondo, nella rassegna delle iniziative per valorizzare le periferie. Siamo nel cuore del Brasile, lontano dal mare, nella piccola città di Goiás,capitale dell’omonimo stato federale.

Qui nel 2008 alcuni studenti della Scuola di Graphic Design hanno creato il collettivo FAKE FAKE  che si propone di creare circuiti e interagire con le spazi che contribuiscono allo scenario culturale di Goiás. Qui il link del blog. 

In particolare ci soffermiamo su alcune iniziative nel Barrio alto Santana, le azioni messe in pratica sono molto semplici ed efficaci, ossia quelle di ridipingere i muri delle case del quartiere. Lasciamo parlare le immagini.

 

di Filippo Cambise

Bookmark the permalink.