Pacchi alimentari per la Siria: al via la nuova raccolta di Onsur

“Oh oh, mi è semblato di vedele un pacco”: è lo slogan della nuova iniziativa benefica lanciata da Onsur (Campagna Mondiale di Sostegno al Popolo Siriano), finalizzata alla raccolta di fondi per l’acquisto di pacchi alimentari che verranno distribuiti alla popolazione civile. Il richiamo a Titti – celebre canarino delle serie animate Looney Tunes e Merrie Melodies della Warner Bros – vuole essere un modo simpatico e facilmente memorizzabile per richiamare l’attenzione della gente su quella che ormai è un’autentica emergenza umanitaria, che colpisce milioni di siriani.

La Siria, paese dal clima Mediterraneo e dalla terra fertile, che storicamente non ha mai vissuto periodi di carestia o fame, si trova oggi a dover fare i conti con le conseguenze drammatiche di una repressione che dura da 27 mesi.

Ci sono località, come Homs e la sua periferia, dove l’assedio dura da oltre un anno. Ogni porta d’accesso alla città è chiusa e non possono né entrare, né uscire mezzi: tradotto in pratica vuol dire che non arrivano rifornimenti di viveri, né di medicinali; la popolazione è allo stremo.

La situazione non va meglio nelle altre città: è del 15 giugno 2013 l’ultimo SOS lanciato dalla Syrian Network for Human Rights che riguarda, in particolare, le località di Ghouta, Darayia e Moadamyeh (provincia di Damasco): oltre 900 mila bambini e donne sono allo stremo per l’embargo imposto dal regime, che vieta l’ingresso di farina e medicinali. Si sopravvive mangiando i frutti della terra, là dove i campi non sono stati dati alle fiamme.

Non si può restare indifferenti di fronte a questa gravissima emergenza umanitaria e medico sanitaria.

Onsur partirà nelle prossime settimane con una nuova missione umanitaria, la sesta. A bordo di ambulanze che saranno consegnate a responsabili di ospedali da campo di diverse località, i volontari porteranno aiuti di vario genere, che serviranno ad alleviare in parte le sofferenze della popolazione civile. Inoltre, tramite la nuova iniziativa “Oh oh, mi è semblato di vedele un pacco”, proseguirà con il suo programma alimentare, acquistando in Siria cibo che andrà a comporre pacchi alimentari che saranno poi consegnati alle famiglie bisognose. L’avvicinarsi del mese di Ramadan (che inizierà intorno al 10 luglio) vuole essere un ulteriore motivo per sollecitare le donazioni e fare in modo che quante più famiglie possibile ricevano un aiuto concreto.

Come contribuire?

Ogni pacco ha il costo di 30 euro e conterrà: riso, lenticchie, zucchero, farina, biscotti, olio, grano, carne in scatola e legumi e sarà sufficiente a sfamare per un mese una famiglia composta di sette persone. I pacchi saranno acquistati grazie alle donazioni che arriveranno sul conto dell’associazione.

di Asmae Dachan

Dona un pacco alimentare ad una famiglia siriana!

Le modalità di donazione sono molteplici:

Tramite bonifico bancario alle coordinate che trovate qui

Tramite Carta di Credito, Carta Prepagata o Paypal qui

Per altre info, cliccate sul banner Onsur nella colonna destra dell’homepage di First Line Press

 

 

Asmae Dachan

Osservatorio "Onsur". Onsur – Campagna mondiale di sostegno al popolo siriano – è un’associazione umanitaria nata in Italia il 17 settembre 2012 al fine di attivare iniziative benefiche per alleviare le sofferenze del martoriato popolo siriano. Onsur è una parola araba che significa “sostieni”. Un imperativo esortativo che racchiude in sé lo scopo e la natura dell’associazione: sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla drammatica situazione in Siria e attivare un impegno solidale concreto. Per sostenere: http://www.shinynote.com/story/la-carica-dei-101-u-97
Bookmark the permalink.
  • http://www.novakoine.it Francesco

    Abbiamo saputo dell’iniziativa pre-ramadan: vi sosteniamo anche noi nella pagina del nostro blog con un banner diretto alla pagina ufficiale delle donazioni. Speriamo in una buonissima raccolta!