Partita la sesta missione Onsur per la Siria

Martedì 2 luglio è partita dal porto di Ancona la sesta missione umanitaria di Onsur, Campagna mondiale di sostegno al popolo siriano. Quattro ambulanze, con a bordo sei volontari, che raggiungeranno diverse città della Siria e serviranno a soccorrere la popolazione civile, stremata da ventisette mesi di repressione.

 

I veicoli, acquistati attraverso le donazioni arrivate da tutta Italia, sono stati caricati di medicinali, latte in polvere, apparecchiature mediche, giochi per bambini. La carovana è sbarcata in Grecia e da lì ha poi attraversato la Turchia, fino a raggiungere i confini siriani.

“L’emergenza umanitaria in Siria è gravissima – ha affermato il presidente di Onsur Ahmad Amer Dachan prima di imbarcarsi-; ci sono oltre 7 milioni si sfollati all’interno del Paese, che sono abbandonati a se stessi: la nostra associazione è nata per sostenere la popolazione e cercare di alleviare le sue sofferenze e non ci tireremo mai indietro, nonostante tutte le difficoltà”.

 

La missione vede impegnata, oltre ad Onsur, anche Ossmei, – Organizzazione siriana dei servizi medici di emergenza in Italia -. Due realtà che spesso operano in sinergia e che vedono un ampio coinvolgimento di persone, italiani in primis, che si impegnano in raccolte, creano eventi benefici, promuovono opere di sensibilizzazione sulla tragedia siriana.

“La situazione medico-sanitaria in Siria continua a peggiorare – ha sottolineato Muhommed Gazi Nasimi, presidente Ossmei, prima della partenza della nave -. La mancanza di servizi igienici nelle città assediate, dove la fornitura di acqua corrente è interrotta da mesi, ha provocato il dilagare di epidemie tra la popolazione civile. Mancano farmaci, vaccinazioni, cure di base. Migliaia di bambini rischiano di non diventare grandi…”.

Quattro ambulanze e migliaia di confezioni di medicinali possono sembrare gocce nel mare, di fronte alle necessità di un intero popolo, ma sono gocce importanti, che possono salvare tante vite umane. Dopo la distribuzione di medicinali e la consegna delle ambulanze, i volontari acquisteranno sul posto viveri per confezionare pacchi alimentari, da distribuire alle famiglie più bisognose. Anche per quest’ultima iniziativa è scattata una gara di solidarietà, come avvenuto per le missioni precedenti, che ad oggi ha permesso l’acquisto (in pochi mesi) di oltre 900 pacchi alimentari.

 

I volontari, passo dopo passo, stanno pubblicando le foto della missione su Facebook, alla pagina “Siria chiama, Italia risponde: di nuovo in viaggio”.

 

 

di Asmae Dachan

Asmae Dachan

Osservatorio "Onsur". Onsur – Campagna mondiale di sostegno al popolo siriano – è un’associazione umanitaria nata in Italia il 17 settembre 2012 al fine di attivare iniziative benefiche per alleviare le sofferenze del martoriato popolo siriano. Onsur è una parola araba che significa “sostieni”. Un imperativo esortativo che racchiude in sé lo scopo e la natura dell’associazione: sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulla drammatica situazione in Siria e attivare un impegno solidale concreto. Per sostenere: http://www.shinynote.com/story/la-carica-dei-101-u-97
Bookmark the permalink.