Il Mediterraneo continua a inghiottire profughi, a Bruxelles si parla a vuoto

malta_rifugiati_siriani_mare

Ieri mattina un’imbarcazione con a bordo 400 siriani in fuga dalla guerra civile è stata lasciata affondare in mare aperto, a 160 km dalle coste di Malta.

I diritti non sono stranieri

1_marzo_per_i_diritti_dei_migranti-200x103

Appuntamento venerdì 31 maggio sotto Montecitorio a partire dalle 14:30 per chiedere al palazzo di includere nell’agenda politica i temi che riguardano i diritti dei cittadini stranieri e l’urgenza di un … Continua a leggere

Terre des hommes: a Lampedusa i minori stranieri versano in condizioni inaccettabili

bambini-unicef

L’associazione che opera a difesa dei diritti dei bambini  ha diffuso in giornata un comunicato stampa in cui denuncia le condizioni inaccettabili in cui vivono i minori stranieri all’interno del Centro … Continua a leggere

Riflessioni a margine dell’Emergenza Nord Africa

5570345715_0baf258bab_o

Annalisa Marroni Con la chiusura dell’Emergenza Nord Africa in quasi tutte le regioni d’Italia (l’ultima in ordine di tempo il Lazio) e le recenti operazioni di soccorso in mare che … Continua a leggere

10 proposte per cambiare la legge italiana sull’immigrazione

FRANCE-GB-IMMIGRATION-JUSTICE

L’ASGI, Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione, sempre presente con un punto di vista tecnico nel dibattito nazionale sui temi delle migrazioni, del diritto d’asilo e della cittadinanza, ha lanciato … Continua a leggere

Giocatori di calcio eritrei chiedono asilo politico: perdere fa paura

Eritrea (1)

Mentre si continua ad ignorare un’emergenza che dal 1993 costringe l’Eritrea a vivere come un Paese militarizzato in ogni settore della società, piegata al volere di un presidente senza mandato, … Continua a leggere

Profughi dal Nord Africa, una brutta storia italiana

Profughi albergati a Napoli, Novembre 2011 - foto di Antonella Zarrilli

Domenico Musella Fabrizio De André forse l’avrebbe definita una «storia sbagliata». Una storia complicata, che comincia nei primi mesi del 2011 sull’onda lunga della rivolta in Tunisia e della guerra … Continua a leggere