Napoli come Europa: lacune nelle normative europee per i diritti ai rom

Partiamo dalla stazione di Napoli. Nella stessa zona urbana, poco distante, c’è Gianturco, una di quelle periferie non lontane dalla finzione economica/istituzionale del centro direzionale, ma vietato come quartiere di frontiera di giorno e di notte. L’area negli ultimi giorni ha visto allargarsi, almeno in termini di numeri, la presenza di sfollati rom e sinti, che si sono aggiunti nel campo già presente, dopo la cacciata da via del Riposo a Poggioreale.

Partiamo dalla stazione di Napoli. Nella stessa zona urbana, poco distante, c’è Gianturco, una di quelle periferie non lontane dalla finzione economica/istituzionale del centro direzionale, ma vietato come quartiere di … Continua a leggere

#19O: la giornata della dignità

Immagine

Si parlava del 19 ottobre da tempo, questa data era stata lanciata da maggio scorso più o meno quando già Radio Onda Rossa e poi piano piano tutti gli altri … Continua a leggere

First Line Press v’invita domani al CEICC di Napoli per “Caffè Balcani Corpi Civili di Pace in Azione”

cr_mega_628_kosovo2

A tutti quelli in grado di raggiungere Napoli e la sede del Centro Europeo Informazione Cultura e Cittadinanza Europe Direct (CEICC), in un caffè letterario a due passi dal mare, … Continua a leggere

FOCUS/ Conflitti, (r)esistenze ambientali e beni comuni [prima parte]

Workshop Chiaiano 23.06.2013

Domenico Musella Domenica 23 giugno First Line Press è stato presente alla Prima Festa Nazionale dell’Agricoltura Sociale, organizzata in un luogo dal forte carico simbolico e di conflitto: la Selva … Continua a leggere